Commando Himmler by Sven Hassel

By Sven Hassel

Show description

Read Online or Download Commando Himmler PDF

Best italian books

Carcinoma della cervice uterina: Eziopatogenesi e profilassi

Il carcinoma della cervice uterina ? los angeles seconda causa di decessi in step with cancro nelle donne in tutto il mondo. los angeles sua prevenzione ? in rapida evoluzione da quando ? stato riconosciuto che genotipi oncogeni di papillomavirus umano (HPV) sono l. a. causa necessaria, anche se non sufficiente, del cancro del collo dell’utero.

Il rifiuto - Considerazioni semiserie di un fisico sul mondo di oggi e di domani

Torino, Einaudi, 1978, 16mo brossura editoriale, pp. 129 (Nuovo Politecnico, ninety nine) . Firma di possesso, lievi sottolineature.

Additional info for Commando Himmler

Example text

Mentre con noi inizierete una vita che dedicherete alla lotta contro i criminali nazisti. Venite finché siete ancora in tempo. Noi non ci arresteremo che a Berlino, e allora sarà troppo tardi. Vi garantiamo, sull'onore della nostra armata, che sarete trattati convenientemente, avrete vitto sufficiente e donne per compagnia. Da questa sera stessa vi aspettiamo tra le 19 e le 21, sotto un tiro di sbarramento protettivo. Non abbiate paura dei vostri tiranni e carnefici nazisti, liquidateli e venite nelle nostre linee!

Discorso di Himmler agli ufficiali della Scuola politica di Braunschweig, 9 gennaio 1937 « Siete voi, Obergruppenführer? » Dirlewanger telefonava con il suo accento tipicamente caratteristico della bassa Svevia, in filo diretto, all' Obergruppenführer Berger a Berlino. « Che cosa succede da voi, Dirlewanger? » lo rimproverò Berger. « Nelle alte sfere si disapprova la vostra condotta, preferisco dirvelo io stesso. Sono giunte delle pesanti lamentele perfino al Führer. Che cosa avete da dirmi? » « Da qualche giorno, abbiamo degli scontri molto duri, Obergruppenführer, con risultati positivi anche, ma come voi sapete non si può fare una frittata senza rompere le uova, e questa volta se ne sono rotte parecchie, per la verità.

A te, ragazzo mio, ti tireranno il culo fin sopra la testa», mormora fra sé Fratellino. «Nel giro di quindici giorni la tua carcassa sarà già vuota. » « Sbagli, camerata », sghignazza il magnaccia. « Guarda un po' le mie carte. Ho già ottenuto i galloni di lana e li 32 riavrò di nuovo. Per di più ho anche la croce di ferro. Falsa, naturalmente, ma chi se ne fotte... » I giorni che seguono diventano gradualmente sempre più duri. Una delle reclute muore durante una marcia; altri tre periscono durante un'esercitazione che consiste nell'imparare a evitare un carro armato; quei poveretti, sgomenti, si erano messi a correre, ma vennero presi nelle morse dei cingoli del grosso mezzo blindato, finendo maciullati.

Download PDF sample

Rated 4.06 of 5 – based on 22 votes