Il tradimento by Tommaso Landolfi

By Tommaso Landolfi

Show description

Read or Download Il tradimento PDF

Best italian books

Carcinoma della cervice uterina: Eziopatogenesi e profilassi

Il carcinoma della cervice uterina ? l. a. seconda causa di decessi consistent with cancro nelle donne in tutto il mondo. los angeles sua prevenzione ? in rapida evoluzione da quando ? stato riconosciuto che genotipi oncogeni di papillomavirus umano (HPV) sono l. a. causa necessaria, anche se non sufficiente, del cancro del collo dell’utero.

Il rifiuto - Considerazioni semiserie di un fisico sul mondo di oggi e di domani

Torino, Einaudi, 1978, 16mo brossura editoriale, pp. 129 (Nuovo Politecnico, ninety nine) . Firma di possesso, lievi sottolineature.

Additional info for Il tradimento

Example text

Di quale virtù s'alimenta? Oh anima! chiedi piuttosto: « Di cosa potrà morire? » Poiché si può vivere incerti, Negando o affermando, sperando O disperati, bruciando La vita o serbandola intera Fino a quell'ultima soglia, Alla fatale barriera. Ma per morire dovrai pure Decidere... Decidere: e che dunque? - Tutto. Decidere se sei. Ebbene, anima, sei? rispondi. Se sei, nulla è perduto forse; Se non sei, non avrai neppure morte. 41 Tutti, rio tempo sconoscente, Tutti ci hai fatti servi della gleba.

Quale dunque sarà la nostra sorte Se dovremo pagare con amore L'amore? Dio del cielo, se L'amore non sarà premio dell'odio? 47 Un'immensa costa di monte Ci si apriva davanti, Cosparsa di scope, Regno di pernici, Di tegenarie non domestiche, Di latrodetti tredicipuntati. E disse: «Via, Signore, non vi sgomentate: Passo passo si traversa, una montagna; Basta cominciare e seguire E non perdersi d'animo »... E vero. « Ma, - volli chiedere, - e pel resto? » « Oh, - disse, - anche la vita si traversa, Se si ha coraggio, tanto più che certo È il buon fine dell'affannosa via».

Ed egli intese prestamente e disse: « Sul proprio stelo brilla il fiore, Ma tu lo strappi, e così spengi I suoi colori e insieme V illusione. E da ciò, penso, la generazione Dei vostri dolori ». 36 Oh che parole dolci: « Mi arrendo, ho perduto ». Ma come pronunciarle se davvero, Se perduto non ho? Solo mi tocca Voltare nella lingua della vita Tutto quello che importa. 37 L'uomo più libero del mondo Passò la vita ad obbedire. 38 Il giorno che dovrai dire: « Dante, non ho la tua forza » Sarà il giorno più tristo Dell'anima tua.

Download PDF sample

Rated 4.66 of 5 – based on 20 votes